Live Journal > Storia della moda: Patchwork di Tiziano

La storia di un maglione da uomo, creato nel 1971per un servizio di Oliviero Toscani, poi associato ai colori del Tiziano e ora in mostra al ‪#‎museomaga‬.

È il 1971 e per la copertina del numero di febbraio de L’Uomo Vogue, Oliviero Toscani fotografa Lino Capolicchio, definito “il più bravo giovane attore del cinema italiano”, con un esclusivo patchwork realizzato da Missoni su richiesta della giornalista Anna Piaggi.

Lo stesso capo, anni dopo, nel 2004, viene messo a confronto con il San Gerolamo di Tiziano (del 1570 circa) nell’ambito della mostra @Missoni e Tiziano. Colore e luce dal Rinascimento veneziano alla moda del ‘900. Parte di un progetto espositivo sul tema arte e moda, la mostra testimoniava “…l’influenza della pittura e del tonalismo lagunare del Cinquecento sulle scelte cromatiche di un grande stilista contemporaneo: Ottavio Missoni”. Oggi il maglione è esposto, insieme ad altri otto capi maschili in patchwork, all’interno di ‪missoni l'arte, il colore.